ROMERO BRITTO

barbara | ottobre 14th, 2013 - 11:41
                                 Romancism, Romero Britto © 2013

ROMERO BRITTO

a cura di Gloria Porcella e Lamberto Petrecca

dal 20 ottobre al 10 novembre

Uffici Methorios Capital

Palazzo Torlonia – secondo piano

Via Bocca di Leone, 78

00187 Roma


INGRESSO SOLO SU PRENOTAZIONE.SOLO IL SABATO. INVIARE RICHIESTA a info@ca-doro.com


Ha recuperato il senso dell’arte “pop” restituendogli il duplice significato originario: “popolare”, ossia “celebre” e allo stesso tempo “alla portata di tutti”. Il suo stile, inconfondibile, mescola genialità artistica e marketing per colpire contemporaneamente il cuore di critici e profani. I suoi sgargianti ritratti sono ambiti da star, politici e imprenditori di tutto il mondo.

Rinnovando il suo rapporto con la Galleria Ca’ d’Oro, Romero Britto, considerato il più grande artista pop vivente, il 20 ottobre sarà nuovamente a Roma con un’esposizione delle sue più recenti creazioni. La mostra sarà curata da Gloria Porcella e Lamberto Petrecca.

Romero Britto rinuncia all’ermeticità e apre l’arte a una comprensione il più possibile universale. Usa le icone del “villaggio globale” allo scopo di annullare quelle barriere comunicative imposte, loro malgrado, da certi filoni di arte contemporanea. Lui sceglie la strada opposta, quella della pubblicità, accogliendo l’invito a firmare prodotti di largo consumo. Romero Britto crea capolavori contemporanei, applica la creatività ai prodotti commerciali per portare l’arte fuori dai musei e dai circuiti di settore. La sua originale concezione artistica, definita “l’arte della guarigione”, unisce colori brillanti e soggetti vivaci a elementi compositivi del Cubismo, per trasmettere una fede ottimistica e una visione spudoratamente positiva del mondo che lo circonda.

Pittore, scultore e serigrafo, Romero Britto inaugura la sua carriera a New York ma il successo arriva proprio quando incontra il marketing e il mondo della pubblicità. Nel 1989 riceve da Absolut Vodka l’incarico di disegnare un’etichetta della bottiglia per una campagna pubblicitaria. Da allora il tocco eccentrico di Britto è stato richiesto in tutto il mondo dalle grandi società per realizzare murales, sculture, loghi e edizioni speciali di prodotti. Tra le ultime commissioni quelle di società come Disney, Evian, Campari e Ford.

Amato dalle celebrità, l’artista realizza i ritratti di personaggi illustri come Roger Federer, Dustin Hoffman, Arnold Schwarzenegger, Michael Jordan, Gloria Estefan, Andre Agassi, Eileen Guggenheim, David Rockefeller, il senatore Ted Kennedy e altre star del mondo del business, della politica e dello spettacolo. Come massimo riconoscimento del suo lavoro artistico, Romero Britto è stato nominato Ambasciatore delle Arti dello Stato della Florida e nel 2004 la sua “Welcome”, la scultura in alluminio più grande del mondo, è stata esposta nella stazione Dadeland a Miami. Ma la sua produzione va oltre la pittura e la scultura: portano infatti la sua firma anche loghi, mobili e costumi di scena, come quelli indimenticabili realizzati per il 41° Super Bowl.

La felicità è un dovere morale. Il solo fatto di esistere dovrebbe renderci felici e aiutarci a evitare o minimizzare i problemi e i dolori. Io trasmetto questa mia convinzione con i colori e le forme dei quadri e delle sculture, ma anche attraverso la realizzazione di prodotti d’arte che non sono destinati esclusivamente a collezionisti e amatori dell’arte ma che entrano a far parte della vita quotidiana di tutti, come le borse, le tazze, i libri illustrati e le t-shirt. Se la missione dell’arte è di rendere migliore la vita degli uomini, le mie creazioni sono gli allegri veicoli per diffondere il bello e la gioia nel mondo”, spiega Romero Britto.

Press Release

Free WordPress Theme